Home

Inizio gratificante per la mela Gala veronese

La stagione è appena iniziata e i volumi (raccolti e commercializzati) sono modesti, ma in ogni caso nel Veronese si saluta con favore la notizia che il “gruppo” Gala è partito con il piede giusto e sta vivendo una campagna complessivamente positiva dopo un 2015 che aveva invece preso il via tra vari problemi.
“Le raccolta è partita ai primi di agosto – spiega Gianluca Bellini (nella foto) responsabile commerciale di Apo Scaligera – le rese sono superiori di un 5-10% rispetto allo scorso anno, il colore molto interessante grazie alle corretta escursione termica e buona è anche la pezzatura, con una maggiore percentuale di mele con calibro oltre 75: abbiamo trovato un mercato subito interessato al nostro prodotto sia in Italia sia all’estero, e al momento le quotazioni sono superiori di un 5-10% rispetto a dodici mesi fa”. Circa 500 le tonnellate del gruppo Gala (Buckeye, Royal beauty, Schnico Red le selezioni veronesi) immesse sul mercato dalla realtà veneta.
“C’è da dire che l’estate scorsa era stata caratterizzata da un caldo particolarmente elevato che aveva avuto ripercussioni su qualità e colore dei frutti. Quest’anno va decisamente meglio: la campagna autunnale delle mele sarà un’altra storia, ma intanto salutiamo con soddisfazione questo inizio”.

Copyright: www.italiafruit.net